Tag: Comune di Alcamo

Castelli di Sicilia

Alcamo, i Beni culturali “restaurano” il castello: l’intervento del 1996

Nel 1996 con un finanziamento di 600 milioni del Ministero dei Beni Culturali, il castello di Alcamo fu consolidato e restaurato. Il Comune decise di allocarvi l’Enoteca Regionale istituita con legge del 2 agosto 2002 e assegnata ad Alcamo con legge n. 20 del 3 dicembre 2003.


Dicembre 29, 2021 0

Alcamo, la costruzione del castello e la peste nera

Nel 1348 i fratelli Enrico I e Federico III Chiaramonte conquistano, a mano armata, Alcamo. Come annota il cronista Michele Piazza, in Sicilia era arrivata la peste nera che, in Europa, aveva fatto diminuire la popolazione del 30% alla fine del 1350. Probabilmente proprio in quest’anno il castello fu costruito (o completato se iniziato da…
Leggi tutto


Dicembre 22, 2021 0

Alcamo e il Privilegio di re Pietro d’Aragona del 1340

Con certezza archivistica possiamo dire che nel 1340 il Castello dei conti di Modica di Alcamo non esisteva perché, con Privilegio del 23 agosto 1340 , re Pietro d’Aragona concedeva al conte Raimondo Peralta, la terra di Alcamo e il castello del Bonifato mentre, non ci sono cenni del Castello di Alcamo.


Dicembre 22, 2021 0

Fortezza, dimora, carcere: Alcamo e le tre funzioni del Castello

L’edificio si presenta, storicamente, con la triplice funzione di fortezza, carcere e dimora. Restò comunque principalmente carcere fino al 1965, sempre circondato da alte mura di sicurezza, demolite il 6 giugno 1979.


Dicembre 22, 2021 0

Pirati e soldati: assalti e difese al castello di Alcamo

Si narra che, sotto il conte Luigi I Enriquez, il Castello di Alcamo, per timore di un assalto di Kairaddin o Ariadeno Barbarossa, il terribile pirata di Algeri, fu rifornito di tale abbondanza di munizioni e di viveri da potere sostenere, per un mese e mezzo, combattimenti di trenta compagnie di soldati.


Dicembre 6, 2021 0

La falsa, la piccola e la principale: le tre porte esterne del Castello dei Conti di Modica

Il Castello dei Conti di Modica aveva tre porte esterne. Una, a mezzogiorno, era la porta segreta chiamata “la falsa”, la seconda, a occidente chiamata “la piccola”, immetteva nella fortezza e nel cortile e infine, la terza, la più grande, la principale, a settentrione, introduceva nella scala a due rampe per accedere al piano nobile.


Novembre 24, 2021 0

Il Castello di Alcamo scopre un’eccellenza: il catarratto. Appuntamento all’Enoteca regionale

Venerdì 29 ottobre alle 17:00, l’Enoteca Regionale Sicilia Occidentale Castello dei Conti di Modica di Alcamo, ospiterà l’incontro D.O.C. Alcamo – Un vitigno straordinario “il Catarratto”. L’iniziativa è promossa da ESA SOPAT ALCAMO allo scopo di valorizzare un’eccellenza del territorio che coniuga tradizione e innovazione. Un’occasione per fare il punto sull’evoluzione della viticoltura e sui…
Leggi tutto


Ottobre 28, 2021 0

Vino e Pupi siciliani: tradizioni e futuro al Castello di Alcamo

ll Castello dei Conti di Modica, si è dimostrato al passo coi tempi e con uno sguardo rivolto al futuro. E’ sede dell’Enoteca Regionale della Sicilia Occidentale, del Museo del Vino e delle Tradizioni e di una esposizione permanente dei Pupi Siciliani.


Ottobre 25, 2021 0

Torre Castello di Ventimiglia, la piccola fortezza alcamese

Nel 1397 Enrico Ventimiglia, dichiarava di aver costruito il Castello di Bonifato. Il castello, quindi, risale al XIV secolo ed è errata la denominazione di torre saracena che si dava fino a poco tempo fa. Escludendo la torre, oggi rimangono solamente ruderi. Se lo paragoniamo ad altre fortezze dello stesso periodo, vediamo come sia piuttosto…
Leggi tutto


Agosto 17, 2021 0

Una prigione dorata: le contraddizioni del Castello di Alcamo

Una terribile fortezza e una fastosa residenza. A cambiare il volto di Alcamo e del suo castello furono i Chiaramonte che ne compresero subito l’importanza strategica. Nel 1400 impegnati nella sua difesa e salvaguardia c’erano, oltre al Castellano, dodici suoi fidatissimi uomini, che dovevano prestare un giuramento che li legasse indissolubilmente al loro Signore. Per…
Leggi tutto


Luglio 13, 2021 0

La “Torre Maestra”: il lato oscuro del Castello di Alcamo

Lamenti di prigionieri seviziati, rumori di pesanti catene, ombre inquietanti. Verità o suggestione? Di certo, ciascuna torre del Castello dei Conti di Modica, aveva uno scopo ben preciso. Nella “Maestra” (di forma quadrata), venivano rinchiusi i prigionieri per essere torturati, in quella circolare appariva lo stemma, la terza era territorio di sentinelle mentre la quarta,…
Leggi tutto


Luglio 7, 2021 0