Tag: Comune di Cammarata

Castelli di Sicilia

Cammarata e la terribile torre carceraria del Castello

La torre carceraria del Castello di Cammarata era la parte più terribile del maniero. Qui arrivavano i pluriomicidi, gli uxoricidi, gli assassini e i traditori politici che mai potevano essere liberati. Da una piccola fessura e da una scala, i soldati calavano il poco cibo e la poca acqua per i prigionieri…


Novembre 24, 2021 0

Il castello di Cammarata in una tela: quando l’arte descrive il borgo

La chiesa più importante di Cammarata è la Chiesa Madre, dedicata a San Nicolò di Bari. Nel 1663 venne realizzata la tela ad opera di Michele Lapis dell’altare di San Calogero che rappresenta Ignazio di Loyola e Francesco Saverio. Sullo sfondo riporta lo scorcio del paese di Cammarata sormontato dal castello e sotto, lo stemma…
Leggi tutto


Novembre 18, 2021 0

Cammarata e le sue grotte: le tracce della storia tra la natura

Sia la leggenda che la storia parlano della Grotta del Baglio. Su  monte  Cammarata, vicinissimo alla cima, c’è una grotta che passando sotto il paese, arriva alla base del colle Tribico uscendo  all’Acqua Fitusa, probabilmente collegandosi alle altre grotte di questo sito, dove sono state rinvenute tracce di insediamenti paleolitici e resti di una cittadella. Si sa che la grotta ha un ingresso inclinato verso il basso che, attraverso un cunicolo arriva ad…
Leggi tutto


Novembre 4, 2021 0

Cammarata: un castello per molte famiglie aristocratiche

Nel 1397, passato il periodo di grande incertezza dovuto alla guerra del Vespro, il Castello di Cammarata divenne residenza di diverse famiglie aristocratiche tra cui, quella dei Vinciguerra d’Aragona, dei Moncada e dei Branciforte. Alla fine del 1500 fu Ercole Branciforte a prendere possesso di Cammarata e, dopo di lui, il figlio Francesco. 


Agosto 17, 2021 0

Il Castello e i suoi eredi: il “compromesso di Cammarata”

Da scenario di guerre a oggetto di controversie legali. Con l’abolizione del feudalesimo, sorse una querelle per la proprietà del Castello fra gli eredi e il Comune. La battaglia legale si concluse con un compromesso. Negli “accordi di pace”, il Comune divenne proprietario della torre, utilizzata come carcere mandamentale fino agli anni 70. 


Luglio 10, 2021 0